Print This Post Print This Post

Intersezioni. Tradurre in italiano poesie in tedesco di un’autrice di origini polacche

Dal sito Il porto di Toledo, dalla sezione Archivi di traduzione
Uljana Wolf tradotta da Eva Taylor
Uljana WOLF è una delle più significative esponenti della più giovane generazione di poeti tedeschi. É nata nel 1979 a Berlino, dove ha studiato Germanistica, Anglistica e Scienze umane alla Humboldt-Universität. Si è affermata molto presto come poeta, vincendo nel 1995 il premio di Berlino per giovani poeti. Ha pubblicando molte poesie in antologie e riviste in Germania e all’estero. Wolf è vissuta con una borsa di studio per un certo periodo in Polonia: durante questo soggiorno ha lavorato sul drammatico confronto storico tra Germania e Polonia e al tempo stesso sulle origini polacche di parte della sua famiglia. Questa esperienza si riflette nella sua prima raccolta kochanie ich habe brot gekauft (Kookbooks, Idstein 2005), che è stata subito ampliamente apprezzata e per la quale Wolf è risultata tra i più giovani vincitori del prestigioso premio Peter Huchel (già conferito a poeti come Ernst Jandl, Durs Grünbein o Sarah Kirsch). L’espressione polacca »kochanie«significa »caro«. Nelle sue poesie Wolf investiga le possibilità e le precondizioni del linguaggio e della comunicazione, sia sul piano interculturale che dei rapporti umani. In contrapposizione alla concezione “maschile” (“paterna”) della storia e della lingua Wolf cerca di far emergere un genere diverso di memoria e di espressione. Ha ricevuto il premio di poesia Dresda e recentemente il Premio della RAI del Premio Merano 2008.
Eva Taylor, Tedesca di nascita e di madrelingua, scrive versi in italiano e in tedesco. Vive a Firenze e lavora Bologna. Recentemente ha pubblicato il volume di versi "L’igiene della bocca" per le Edizioni dell’Obliquo.

Lascia un comento

 

 

 

Puoi usare questi tag

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>