Print This Post Print This Post

Su un’Europa lontana

RAI, Radio Tre Suite, 27-01-2009
Il violino nella musica ebraica
O
ggi, Giornata della Memoria, un giusto intermedio nel ciclo delle ore 20 dedicato alle forme musicali per accendere una luce sul violino nella musica ebraica ma anche nella letteratura, con il racconto di Anton Cechov "Il violino di Rotschild", nell’arte con i violinisti surreali di Marc Chagal, con la poesia di Paul Celan.
Il violino è lo strumento per antonomasia del mondo ebraico e la ragione la spiegò una volta, in modo molto spiritoso, Arthur Rubinstein. Gli chiesero: "Maestro, come mai così tanti violinisti fra gli ebrei dell’Europa centro orientale e tutto sommato pochissimi pianisti?". Rubinstein rispose: "Ha mai provato a scappare di notte con un pianoforte?".
Ascolta la puntata
ASCOLTA 
Ascolta ascolta : Il violino nella musica ebraica

Lascia un comento

 

 

 

Puoi usare questi tag

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>