Print This Post Print This Post

Memoria e rimozione del passato albanese (comunista)

Domanda: In Albania si sono rimossi anche i simboli del recente passato …
In questi anni si è cercato di rimuovere ogni traccia del regime. Le opere social-realiste sono state rimosse dal Museo Nazionale di Tirana, si è discusso a lungo se rimuovere o meno lo stesso mosaico della facciata del Museo, e solo poche settimane fa il monumento ai 5 eroi di Vig, partigiani a Scutari, è stato rimpiazzato da una fontana …
Ma non solo questo. Non vi è ad esempio nulla che ricordi le prigioni e i detenuti politici durante il regime. Le prigioni sono state distrutte. Sono stato a Spaç di recente. E’ il luogo dove era situato un carcere e una miniera, ed era l’unico posto in Europa mi sembra dove i detenuti nel Dopoguerra lavoravano in miniera. Non si intende trasformarlo in un luogo di pellegrinaggio, anche per i giovani. L’ultima volta che ci sono stato ho incontrato un ingegnere che accompagnava dei turchi per iniziare a fare scavi per mettere di nuovo in funzione la miniera. Si cerca solo il denaro, non la storia.
Dall’altro lato gli ex comunisti che sono arrivati al potere dal ’97 al 2005, hanno avuto atteggiamenti ambigui nei confronti del passato perché erano diretti discendenti di coloro che avevano commesso dei crimini. L’Albania è anche un paese clanico e non è facile che i figli condannino il padre. Il padre è il patriarca, l’identità del clan.
Veniva condannato in astratto il regime, Enver Hoxha, ma non è stato fatto nulla in concreto per ricordare quell’Albania e per far riflettere la gente. La cosa che più mi colpisce ora è che la società non ha l’introspezione necessaria per avviare un processo di rielaborazione di quanto avvenuto: la gente non si sente responsabile, proietta la responsabilità verso l’altro, verso il sistema e non c’è un processo di autoriflessione sulla responsabilità di ciascuno. Leggi tutto

Lascia un comento

 

 

 

Puoi usare questi tag

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>