Print This Post Print This Post

Varsavia nei primi anni 90

Vedi foto e leggi commenti QUI pdf

Print This Post Print This Post

Quelli dell’89

Quelli dell’89. I protagonisti dimenticati dell’anno che cambiò il mondo di Matteo Tacconi, 2 dicembre 2013, da Reset-Dialogues on Civilizations Tadeusz Mazowiecki non è più in questo mondo. Il primo premier non comunista dell’Europa dell’Est è morto a Varsavia, a 87 anni, il 28 ottobre. Aveva guidato per 14 mesi, dall’agosto 1989 al gennaio 1991, l’esecutivo […]

Print This Post Print This Post

La fine di Atlantide (quella rossa)

PRESENTAZIONE DEL LIBRO L’Atlantide rossa. La fine del comunismo in Europa. Lunedì 18 novembre alle ore 19.00 presso l’Istituto Polacco di Roma, si terrà la presentazione del libro L’Atlantide rossa. La fine del comunismo in Europa di Luigi Geninazzi, con la prefazione di Lech Wałęsa, Edizioni Lindau 2013. Con la partecipazione di Luigi Geninazzi e Paolo Morawski. Ingresso libero. VEDI tutto pdf

Print This Post Print This Post

Tadeusz Mazowiecki (1927-2013)

Addio a Tadeusz Mazowiecki, il primo premier non comunista e cattolico dopo la svolta democratica della Polonia nel 1989, primo capo di governo non comunista del blocco comunista dell’Europa centro orientale dopo la seconda guerra mondiale. Scomparso questa mattina.   pdf

Print This Post Print This Post

Piotr Nowina-Konopka, nuovo Ambasciatore di Polonia presso la Santa Sede

È Piotr Nowina-Konopka, ex collaboratore e portavoce del presidente di “Solidarnosc” Lech Walesa, il nuovo ambasciatore di Polonia presso la Santa Sede. Stamattina ha presentato le lettere credenziali a papa Francesco. Al fianco di Walesa è rimasto dal 1982 al 1989, anno in cui è stato portavoce di Solidarnosc nei lavori della “Tavola Rotonda”. Il […]

Print This Post Print This Post

“L’Atlantide Rossa: la fine del comunismo in Europa”

La fine del comunismo in Europa in un libro di Luigi Geninazzi “L’Atlantide Rossa: la fine del comunismo in Europa”. Questo il titolo del volume di Luigi Geninazzi, pubblicato da Edizioni Lindau, e recensito sul sito della Radio Vaticana. Il giornalista di Avvenire, esperto dell’area est europea, ripercorre gli eccezionali eventi che, dalla fine degli […]

Print This Post Print This Post

4 giugno 1989

Un omaggio semplice, immediato: vedi qui pdf

Print This Post Print This Post

Libri da leggere sull’89

Tadeusz Mazowiecki, Rok 1989 i lata następne Kategoria: Literatura faktu, historia ISBN: 978-83-7839-399-3 Data wydania: 22.11.2012 Format: 163mm x 234mm Liczba stron: 504 Cena detaliczna: 49,90 zł Autorski wybór tekstów, przemówień, wywiadów oraz nowych szkiców jednego z najwybitniejszych polskich polityków i publicystów. Książka „Rok 1989 i lata następne” Tadeusza Mazowieckiego przedstawia filozofię polityczną pierwszego premiera […]

Print This Post Print This Post

Intanto in Polonia

Sintesi mensile. Di che si discute in Polonia. Qual è la geografia dei temi? Ho segnato 8 punti: – dopo gli Europei. Bilanci e nuove sfide. Ci siamo divertiti, è andata bene, ma ora  cosa ci aspetta? Cosa chiedono i polacchi ai propri governanti? – i vicini dell’Est. L’Ucraina. La Russia. La Bielorussia. – la congiuntura europea. […]

Print This Post Print This Post

Lech Walesa

La Repubblica intervista il regista polacco Andrej Wajda: parla del suo ultimo film, dedicato a Lech Walesa (“Walesa, l’eroe. Polonia libera senza morti”). Dice che non sarà né un’agiografia, né un attacco e che ci saranno sia documentari che fiction. pdf

Print This Post Print This Post

AISSECO nuovo sito

SEGNALAZIONE L’AISSECO, associazione italiana studi di storia dell’europa centrale e orientale, ha un nuovo sito: http://aisseco.org/ – vale! pdf

Print This Post Print This Post

Elogio della rassegna stampa

Dalla Rassegna Stampa – Caffè Europa, a cura di Ada Pagliarulo e Paolo Martini ……. Sull’ International Herald Tribune, Mark Kramer, direttore del programma di Studi sulla Guerra Fredda ad Harvard, ricorda che esattamente 30 anni fa la resistenza polacca del movimento Solidarnosc fu schiacciata con l’introduzione della legge marziale.  All’incirca 10 milioni di persone, quasi […]

Print This Post Print This Post

Domani era il 13 dicembre 1981

MILANO 12 dicembre 2011, ore 18.00 Sala Buzzati , Via Balzan 3, angolo via S.Marco, Milano 1981- 2011 La Polonia e l’Europa da Solidarnosc alla presidenza dell’UE saluto introduttivo Krzysztof Strzałka, Console Generale della Repubblica di Polonia intervengono Vittorio Da Rold, Il Sole 24 ore Paolo Galli, già Ambasciatore d’Italia a Varsavia Luigi Geninazzi, Avvenire […]

Print This Post Print This Post

La transizione polacca e il presente arabo

… Poland, which takes over the rotating presidency of the European Union on July 1, can provide a special perspective for the Middle East and North Africa, specifically helping “in the transformation and democratization process,” the foreign minister, Radek Sikorski, said in an interview. The idea is that Poland, as a former Communist country that […]

Print This Post Print This Post

Capire ciò che accade a Sud vent’anni dopo l’89

Scusate il disturbo Massimo Gramellini, La Stampa, 26/2/2011 Va bene il pensiero cinico dominante, che si fa un punto d’onore di schernire qualsiasi passione ideale. Ma com’è possibile che non vengano i brividi nel vedere una fiumana di ragazzi che si riversa per le strade del Nord Africa chiedendo libertà? Nell’ascoltare le voci drammatiche che […]

Print This Post Print This Post

L’Europa dell’Est guarda al sud Mediterraneo

Scrive David Warszawski su GW a proposito della situazione in Tunisia e in Egitto: …” młodzi, głodni, stabilizacji nie chcą – chcą zmian tak głębokich, by móc uwierzyć, że i oni na nich zyskają, i chcą ich tak szybko, by warto było zostać.  Nie dostaną ich. Społeczeństwa zmieniają się powoli, nawet przy chęci zmian ze […]

Print This Post Print This Post

Our time has come – what “time”?

Our time has come – “è arrivato il nostro tempo, è il nostro turno, tocca a noi” — Credo che questo in estrema sintesi sia il punto di vista di chi scende in piazza dall’altra parte del Mediterraneo. In questa frase c’è sicuramente un ingrediente generazionale:  “Ogni generazione ha la sua guerra. Questa è la nostra. […]

Print This Post Print This Post

Ciò che accade sulla riva Sud del Mediterraneo (non) è come l’89 esteuropeo

– Il paragone con l’89 è indubbiamente un modo semplice ed efficace per indicare che sulla riva Sud sta accadendo qualcosa di grosso, un cambiamento epocale. In una frase è presto tutto detto. – MA, d’altra parte, ciò che fa problema è che: – I paragoni con l’89 li facciamo “noi” perchè non abbiamo appropriate […]

Print This Post Print This Post

Ancora sul parallelo “primavera dei popoli” a Sud e a Est

Almeno tre giornali (Herald Tribune, La Repubblica, il Foglio) ripropongono oggi l’idea – segnalata più volte da Paola Caridi qualche giorno fa – che ci sarebbe un legame tra il dissenso tunisino e quello esteuropeo di 20/30 anni fa; che il risveglio tunisino potrebbe fare da esempio al mondo arabo, infiammandolo tutto come si è infiammata a suo tempo l’Europa del Centro-Est comunista; […]

Print This Post Print This Post

Maggio-dicembre 1989: quanti i tagli della Cortina di ferro?

Jiří/Jiri Dienstbier  (1937-2011), già ministro degli Esteri cecoslovacco (1989-1992 – Minister of Foreign Affairs and Deputy Prime Minister of Czechoslovakia), è scomparso in questi giorni. (Sul rapporto tra teatro cecoslovacco e “rivoluzione di velluto” del 1989, vedi). ————-   FOTO sul MONUMENTO ALLA CORTINA DI FERRO Former German and Czechoslovak foreign ministers, Hans-Dietrich Genscher (left) and Jiri […]

Print This Post Print This Post

Festa indipendenza polacca (1918-1989-2010)

Wystąpienie prezydenta Bronisława Komorowskiego podczas obchodów Święta Niepodległości na Placu Piłsudskiego w Warszawie, Czwartek, 11 listopada 2010 Dzisiaj mamy wielkie święto narodu, święto radości po długiej, ciężkiej nocy cierpień – tak mówił Józef Piłsudski podczas pierwszego posiedzenia Sejmu Ustawodawczego. Kiedy po 123 latach zniewolenia nam Polakom nagle „wybuchła” niepodległa Ojczyzna. Wyrosła przed nimi już nie […]

Print This Post Print This Post

Dall’89 a oggi

L’Europa orientale: dal 1989 all’instabilità di oggi Mercoledi 28 aprile 2010, alle 17,30, a Trento, nella Sala degli Affreschi della Biblioteca comunale (Via Roma 55) il Centro Studi sulla Storia dell’Europa Orientale organizza l’incontro-dibattito L’Europa orientale: dal 1989 all’instabilità di oggi. Intervengono Francesca Nenci, Fernando Orlandi e Adriano Papo. Due recenti pubblicazioni, il volume Quei […]

Print This Post Print This Post

Il lungo 89 in convegno a Trento

Il lungo ’89: la prima giornata scrive Marjola Rukaj: Un resoconto della prima giornata del convegno ”Il lungo ’89” tenutosi lo scorso 13 e 14 novembre a Trento e promosso da Osservatorio Balcani e Caucaso. il lungo ´89: la seconda giornata scrive Mauro Cereghini: Gli interventi della seconda giornata del convegno “Il lungo ‘89”, organizzata […]

Print This Post Print This Post

Come i polacchi raccontano la primavera dei popoli dell’89

Interessante libro in cui si parla di tutta l’Europa centrorientale ma non della Polonia con l’obiettivo di far conoscere meglio ai polacchi i cambiamenti e le dinamiche dell’intera regione. Ascolta l’intervista con gli autori alla radio polacca pdf

Print This Post Print This Post

il Muro visto dai conigli, il film

Króliki patrzą na ludzi zza berlińskiego muru rozmawiała Donata Subbotko, GW 2009-11-08 W poniedziałek TVP 1 o godz. 22.45 pokaże głośny film dokumentalny Bartka Konopki “Królik po berlińsku“, który znalazł się na krótkiej liście filmów dokumentalnych mających szansę na nominację do Oscara 2010 – leggi sul film pdf

Print This Post Print This Post

1989 vent’anni dopo, dossier

1989, 20 anni dopo Speciale di PressEurop Manifestazioni, tavole rotonde, rivoluzioni: nel 1989 l’Europa dell’est ha messo fine al comunismo al potere dalla fine della Seconda guerra mondiale e ha abbattuto la cortina di ferro. Da Varsavia a Bucarest passando per Praga e Budapest, la gente ha così scoperto un nuovo modo di vivere: democrazia, […]

Print This Post Print This Post

Intanto a Varsavia si discute del 1989

Gentile Paolo, ecco un piccolo contributo alla discussione del 25 con una lettura di alcuni avvenimenti di cui sono stata testimone a Varsavia e che si sono svolti in occasione del ventesimo anniversario del crollo del muro. Cari saluti. Tiziana Cincinnato * * * Tra gli avvenimenti accaduti recentemente a Varsavia, che meritano attenzione in […]

Print This Post Print This Post

L’89 nei documentari

Competition films 1.Die Mauer / The Wall / Mur dir. Jürgen Böttcher, prod. DEFA – Studio fur Dokumentar Filme, DE 1990, 99’ 2.Dzieci rewolucji / The Children of the Revolution dir. Maria Zmarz-Koczanowicz, prod. Wojciech Szczudło, PL 2002, 58’ 3.Grenzdurchbruch ’89 / The Border Opening ’89 / Otwarcie granicy ’89 dir. M-J Blochwitz, A. Czekalski, […]

Print This Post Print This Post

’68 e ’89 a Praga

LA PRIMAVERA DI PRAGA E LA RIVOLUZIONE DI VELLUTO PROF. FRANCESCO GUIDA Preside della Facoltà di Scienze Politiche Università degli Studi “Roma Tre” Martedì 24 novembre 2009, alle ore 17.15, a Roma, avrà luogo l’autorevole conferenza dal titolo “La primavera di Praga e la rivoluzione di velluto”. L’incontro si inserisce all’interno della prima sessione “L’Europa […]

Print This Post Print This Post

La caduta del Muro vista da Roma nel 1989

ECCO una ricostruzione scritta da Umberto Ranieri e pubblicata parzialmente dal Riformista (lunedì, 9 novembre 2009), del modo in cui la sinistra italiana e il Pci affrontarono gli eventi successivi al 1989. ———- Che il Muro di Berlino potesse crollare travolgendo il mondo del socialismo reale, non era messo nel novero degli avvenimenti possibili nelle discussioni che si […]

Print This Post Print This Post

L’89 visto oggi da Mosca

YURI AFANASIEV: LA RUSSIA E L’89 Lucia Sgueglia, Lettera22, Martedi’ 10 Novembre 2009 … Cosa resta dell’89 nella Russia di oggi? — Una memoria sempre più divaricata nel popolo. Per tutti all’epoca era chiaro che dall’89 si era avviato un processo positivo di promozione della democrazia. Ne seguì un periodo transitorio, di passaggio. Ma ecco […]

Print This Post Print This Post

In occasione dei 20 anni del Muro: eventi

20 ans/Chute du Mur rassegna della Fondation Robert Schuman [info@robert-schuman.eu] Célébrations/Allemagne Le Festival de la Liberté, qui célébre le 20e anniversaire de la chute du mur de Berlin, le 9 novembre, comprend un concert en plein air, la chute d’un millier de dominos géants, dessinés par des enfants du monde entier. L’événement est retransmis en […]

Print This Post Print This Post

Il Muro, i tedeschi, i polacchi, i russi

Uno dei momenti più simbolici di questa giornata di celebrazioni è stata la passeggiata della Merkel insieme all’ex presidente dell’Unione sovietica, Mikhail Gorbaciov, e all’ex presidente della Polonia e leader di solidarnosc, Lech Walesa, sullo storico ponte di Boesebruecke, sulla Bornholmer Strasse di Berlino… L’ex presidente della Polonia e leader storico di Solidarnosc, Lech Walesa, […]

Print This Post Print This Post

Sull’89 – Invito dibattito Roma 25 novembre

1989-2009: pagine di Muro. Tra Storia, coscienza e memoria A che punto siamo dopo questo ventennale? Ne sappiamo di più sull’Ottantanove? In particolare su quali aspetti? Cosa ha rivelato questa commemorazione sullo stato mentale e culturale del continente? L’intreccio delle celebrazioni ha contribuito a europeizzare le coscienze? Anche grazie a questa ricorrenza le memorie sono […]

Print This Post Print This Post

Dossier 89

Il giorno che cambiò l’Europa Reset DoC Vent’anni fa, il 9 novembre del 1989, decine di migliaia di berlinesi oltrepassavano il confine tra est e ovest, e cominciavano ad abbattere il muro che da 28 anni divideva la loro città e con essa il continente. I popoli dell’Est tornavano lentamente alla libertà e alla democrazia, […]

Print This Post Print This Post

L’89 visto dal sud-est europeo

Il lungo ’89. Balcani e Caucaso tra aspettative e disincanto dopo la caduta del Muro di Berlino 13-14 novembre 2009, Trento In diretta web Il convegno Il lungo ’89 è dedicato alla riflessione sulle transizioni post-comuniste nei Balcani e nel Caucaso, sulle aspettative sorte con la fine della Guerra fredda e le delusioni maturate in […]

Print This Post Print This Post

Video 89

1989 en vidéos. Quelques liens vers des vidéos qui ont marqué l’année 1989. alcune segnalazioni dal sito La Chute du Mur – Churchill sulla Cortina di ferro a Fulton – The Iron Curtain Diaries: il trailer * Discours de Ronald Reagan à Berlin, « Mr Gorbachev, tear down this wall », Berlin, 12 juin 1987 * Discours […]

Print This Post Print This Post

20 anni dopo l’89

The Guarini Institute for Public Affairs, in cooperation with Accademia d’Ungheria, Ambasciata di Polonia, Ambasciata della Repubblica Slovacca and Istituto Culturale Ceco, cordially invites you to attend the film presentations and conference: Guarini Institute for Public Affairs – Fall 2009 20 YEARS AFTER THE FALL OF THE BERLIN WALL Monday, November 9, 2009 – 8:15 […]

Print This Post Print This Post

Sul Muro in TV

– ” Un mur à Berlin ” réalisé par Patrick Rotman et diffusé le mardi 3 novembre 2009 à 20h35 sur France 2. Le documentaire Un Mur à Berlin est sa dernière réalisation. Sur un commentaire dit par Florence Pernel, Un Mur à Berlin raconte l’histoire de Berlin et des deux Allemagnes de la chute […]

Print This Post Print This Post

L’89 polacco spiegato da… Jaruzelski

MURO BERLINO: A ‘ESTOVEST’  JARUZELSKI RACCONTA LA CRISI PRIMA DELLA CADUTA = La caduta del muro di Berlino e del sistema comunista comincia in realta’ in Polonia nel 1980 con la nascita del sindacato Solidarnosc guidato dall’allora elettricista dei cantieri navali di Danzica Lech Walesa. Estovest, la rubrica della Tgr prodotta dalla sede Rai per […]

Print This Post Print This Post

L’89 come inizio

Si è trattato di una discussione molto europea, specie quando gli ospiti si sono messi a parlare della Germania e dei tedeschi. Gli italiani (Amato, Buttiglione) hanno dimostrato un’ottima conoscenza della Polonia. POLONIA: 1989 – DIBATTITO A ROMA, L’ANNO IN CUI TUTTO INIZIO’ (ANSA) – ROMA, 28 OTT – Il 1989 non deve essere ricordato […]

Print This Post Print This Post

L’89 visto da Mosca

Byłaby wielka wojna Michaił Gorbaczow o upadku berlińskiego, zjednoczeniu Niemiec, rozpadzie ZSRR, sowieckich grzechach i dzisiejszej Rosji. Jerzy Baczyński, Polityka, 28 października 2009 Z Michaiłem Gorbaczowem, ostatnim przywódcą Komunistycznej Partii Związku Radzieckiego i jedynym prezydentem ZSRR, rozmawiałem w Genewie na początku października. Gorbaczow przyjechał na posiedzenie Międzynarodowego Zielonego Krzyża (Green Cross International), organizacji ekologicznej, którą […]

Print This Post Print This Post

Speciale Limes: a est e a ovest dell’asse Stettino-Trieste

A EST DI BERLINO Limes 5/2009 in edicola e in libreria dal 27 ottobre EDITORIALE: COMUNICAZIONE DI SERVIZIO PARTE I — UNA RUSSIA, MOLTE EUROPE Sergej KARAGANOV – La guerra in Europa non è impossibile La radice geopolitica della guerra fredda non è stata estirpata. Serve un trattato di pace che fondi una struttura paneuropea […]

Print This Post Print This Post

2 convegni sul 1989 a Roma e a Napoli

CADUTA DEL COMUNISMO NELL’EUROPA CENTRO-ORIENTALE Un dibattito alla Treccani con Giuliano Amato e Jan Krzysztof Bielecki Mercoledì 28 ottobre presso la Sala Igea di Palazzo Mattei di Paganica, storica sede della Treccani, si terrà un dibattito in occasione del 20° anniversario della caduta del comunismo e della riconquista della libertà nell’Europa Centro-Orientale, organizzato dall’Ambasciata della […]

Print This Post Print This Post

Walesa racconta

Intervista a Lech Walesa di Annalia Guglielmi, Tempi.it, 20 ottobre 2009 Per il leader di Solidarnosc «il comunismo non è caduto nel 1989 a Berlino, ma nel 1980 a Danzica, quando per la prima volta il dissenso sovrastò le piazze di regime» Nell’agosto 1980 fecero il giro del mondo le immagini di Lech Walesa che, […]

Print This Post Print This Post

Jaruzelski racconta

Intevista integrale a Jaruzelski di Annalia Guglielmi, Tempi.it, 21 ottobre 2009 «Lo stato di guerra? Salvò la Polonia dall’invasione sovietica. Il paese non lo capisce e continua a perseguitarmi, ma forse questo è il mio destino». Il testamento del tiranno patriota — Pubblichiamo la versione integrale dell’intervista di Annalia Guglielmi al generale Jaruzelski. D. A […]

Print This Post Print This Post

Muro Muri

Mur de Berlin : vie, mort et héritage géopolitique Par le Recteur Gérard-François DUMONT, Diploweb site de géopolitique Les murs entre les hommes sont faits pour être détruits. Celui de Berlin, qui exprimait le refus de toute liberté migratoire dans les pays communistes, n’a pas manqué pas à la règle. Mais il laisse dans l’histoire […]

Print This Post Print This Post

C’era una volta un muro, due muri, tre…

IL LIBRO: Matteo Tacconi, “C’era una volta il Muro” (Castelvecchi editore) Un racconto di viaggio, un reportage, una riflessione sulla vecchia cortina di ferro.  A vent’anni dalla caduta della grande muraglia tedesca. Tra vecchi e nuovi miti, tra passato e presente, lungo il crinale delle due Europe, sui confini tra Est e Ovest. pdf

Print This Post Print This Post

Ricordare tutti gli Ottantanove – 3

In bicicletta sul confine mentre la Ddr alzava un muro, di Tonia Mastrobuoni — 13:11 | Guenter Nooke.  È uno dei diciassette fondatori del Demokratische Aufbruch, il movimento di opposizione in cui militò anche Angela Merkel. Oggi racconta la fuga dalla polizia segreta e quei maledetti pantaloni rossi che gli portarono addosso la Stasi. Il lunedì […]

Print This Post Print This Post

Cadde il Muro 20 anni fa – 1

Mur et mémoire LE MONDE | 03.10.09 Le 9 novembre, les Européens fêteront l’anniversaire de la chute du mur de Berlin. Revoir les images d’archives nous transporte dans un monde si lointain ! Vingt ans, ce n’est rien à l’échelle d’un continent et de son histoire millénaire. Sauf que ces deux dernières décennies ont été […]

Print This Post Print This Post

C’era una volta il Muro – sito e libro

C’era una volta il Muro – Viaggio nell’Europa ex comunista, di Matteo Tacconi, il blog e il libro pdf

Print This Post Print This Post

La Germania dell’Est continuò a esistere anche dopo la sua fine

Segnalato da Euro-topics Rainer Bieling on the brave virtual world of the GDR The German Democratic Republic (GDR) ceased to exist on October 3, 1990. Rainer Bieling writes in the conservative daily Die Welt that after its demise as a state, communist East Germany continued its existence as a virtual project by preserving its intellectual […]

Print This Post Print This Post

Ricordare tutti gli Ottantanove – 2

Speciale ventennale caduta muro di Berlino Puntata n.2 – 1 ottobre 1989. L’intercettazione che annunciò la rivoluzione di Tonia Mastrobuoni, Il Riformista, giovedì, 1 ottobre 2009 «Le voglio raccontare una storia incredibile». Michael Steiner rivela per la prima volta al Riformista una vicenda inquietante dell’autunno dell’89. L’attuale ambasciatore tedesco in Italia era capo ufficio stampa […]

Print This Post Print This Post

Il 1989 visto da Albania, Jugoslavia, Romania, Balcani…

L’Europa dopo la caduta del muro. Dalla promessa della riunificazione ad una nuova frammentazione nazionale, dalla speranza di una pace duratura al ritorno della guerra nel vecchio continente. Osservatorio Balcani e Caucaso racconta le aspettative di allora, le delusioni ma anche vent’anni di cambiamenti, attraverso le voci, le idee e i ricordi di alcuni protagonisti […]

Print This Post Print This Post

Ricordare tutti gli Ottantanove – 1

Speciale ventennale caduta muro di Berlino Puntata n.1 – 30 settembre 2009. Il muro cadde a Praga di Tonia Mastrobuoni, Il Riformista mercoledì, 30 settembre 2009 Su quel balcone c’era anche l’ambasciatore tedesco in Italia, Michael Steiner. A pochi centimetri dal ministro degli Esteri della Germania ovest, Hans-Dietrich Genscher. «Un’ombra sulla foto», sorride oggi, a […]

Print This Post Print This Post

Venti anni dopo, venti anni fa

20 ans après la chute du Mur! LAURENT JOFFRIN et MAX ARMANET, Libération 16/09/2009 Il y a vingt ans la dictature sanglante mise en place par Staline s’effondrait sur elle-même comme un château de carte. Signe annonciateur de ce séisme, les accords de la table ronde signé en avril 89 en Pologne. Pour la première […]

Print This Post Print This Post

L’89 polacco a Torino

Polonia 1989. Il crollo del sistema sovietico e l’avvento della democrazia in Europa Centro Orientale Manifestazioni a cura di Comunità Polacca di Torino e Istituto di studi storici Gaetano Salvemini in collaborazione con il Consolato Polacco di Milano Nell’ambito della rassegna PEZZI DI MURO promossa per il ventesimo della caduta del muro di Berlino e […]

Print This Post Print This Post

I baltici mano nella mano

La Voie balte : trois pays main dans la main: Estonie, Lettonie, Lituanie 1989 – 2009 « La Voie balte : un événement à inscrire au registre de la mémoire des Européens » – Colloque organisé sous le haut patronage de Monsieur Gérard Larcher, Président du Sénat à l’occasion du 20ème anniversaire de la Voie […]

Print This Post Print This Post

Quando finisce la II mondiale? Nel 1989, anzi nel 2004-2007

“La commemorazione quest’anno e’ particolarmente ricca di significato – afferma Jose’ Manuel Barroso, presidente della Commissione Europea – in quanto coincide con il ventesimo anniversario della caduta della Cortina di ferro e con il quinto anniversario dello storico allargamento dell’Unione a est. Questo serve a ricordarsi utilmente che per molte nazioni europee il capitolo che […]

Print This Post Print This Post

L’89 ungherese: il mito del pic nic

Hírszerző – Hungary Jan Mainka on the significance of historic photos for Hungary On the occasion of the twentieth anniversary of the Pan-European picnic, a peace demonstration on the border between Austria and Hungary, Jan Mainka reflects in the weekly newspaper Hírszerző on the significance of this and other events for Hungary’s international standing today: […]

Print This Post Print This Post

23 agosto 1939-1989-2009: memorie baltiche

Eesti Päevaleht – Estonia Rein Taagepera on the anniversaries of the Baltic Chain and the Baltic Appeal On 23 August 1989 roughly two million people formed a chain from Estonia across Latvia to Lithuania to mark the 50th anniversary of the Hitler-Stalin Pact, which put an end to the independence of the three Baltic states. […]

Print This Post Print This Post

L’89 baltico

Baltic human chain of 1989 added to Unesco’s Memory of the World Register Segnalato da Euro-topics – Latvijas Avīze – Latvia — On August 23, 1989 a million people formed a chain stretching from Estonia across Latvia to Lithuania and joined hands in commemoration of the 50th anniversary of the Molotov-Ribbentrop Pact that marked the […]

Print This Post Print This Post

1989 cesura anche per l’editoria, la letteratura?

MURO E DINTORNI/2 – PROSE IBRIDE FRA ESPERIMENTO E TRADIZIONE. Polonia INQUIETA di Przemyslaw Czaplinski, Il Manifesto 29-07-09 «La cesura del 1989 si rivela uno strumento poco adatto per leggere la nuova prosa polacca. Gli elementi di continuità convivono infatti con la ricerca di identità ancora sfuggenti». Seconda tappa del nostro viaggio a est, a […]

Print This Post Print This Post

Tutto ebbe inizio con un viaggio, nel giugno 1979

GIOVANNI PAOLO II/ Il viaggio in Polonia, il “ritorno a casa” di un intero popolo Aldino Cazzago, Il Sussidiario, martedì 16 giugno 2009 Anche se erano passati ormai otto mesi dall’elezione a pontefice avvenuta il 16 ottobre 1978, anche se le televisioni di tutto il mondo avevano già trasmesso nel gennaio successivo il suo primo […]

Print This Post Print This Post

4 giugno e 12 settembre 1989: fine komuna

4 czerwca nie skończył się komunizm Igor Janke, Rzeczpospolita 04-06-2009 Dniem odebrania komunistom większości władzy był 12 września 1989 roku. Z tego punktu widzenia to ważniejsza data. Ale w pamięci ludzi pozostanie 4 czerwca, bo wtedy wszyscy głosowali – wspomina prezydent RP Lech Kaczyński w rozmowie z Igorem Janke Rz: Kiedy pierwszy raz pomyślał pan, […]

Print This Post Print This Post

Alla radio sul crollo del Muro

1989 il crollo del Muro Conduzione e regia Italo Moscati — A cura di Cristiana Niro – Collaborazione Viviana Pregadio — Montaggio Fabio Lelli — Da sabato 7 febbraio, a vent’anni dal crollo del Muro di Berlino, un racconto appassionante sul Novecento, sulla rivoluzione in Russia e il suo disfacimento dopo settant’anni. Un romanzo storico […]

Print This Post Print This Post

Muri cinematografici

I “Muri” pre e post 1989 in rassegna alla 3° edizione di Mittelimmagini pubblicato da Simone Pinchiorri, cinemaitaliano.info 07/07/2009 Mittelimmagini rassegna di cinema documentario, 2009, curata da Stefano Missio con il supporto di Giulio Bursi del Dams Cinema di Gorizia, dedicheràl’edizione 2009 all’Europa pre e post 1989, l’Europa dei muri che ancora separano, dei muri […]

Print This Post Print This Post

Usa-Russia: il “reset” dei rapporti

– To prawdziwe “zresetowanie” naszych stosunków – tak eksperci oceniają wczorajszy pierwszy dzień wizyty w Moskwie Obamy… Na wspólnej konferencji prasowej Obama ocenił, że w stosunkach USA i Rosji doszło do zapowiedzianego kilka miesięcy temu przez wiceprezydenta Joe Bidena “resetu”. – Tak, zresetowali – zgadza się z tą opinią Fiodor Łukjanow, redaktor naczelny pisma “Rosja […]

Print This Post Print This Post

Ripensare il 1989 partendo da se stessi

The black marketeers of Bahnhof Zoo Karl Schlögel looks at the molecular movements that brought down the Berlin Wall, Signandsight.com 24/03/2009 Looking at “historical moments” renders everything else invisible. The brilliant light radiating from such moments blinds or at least desensitises us to other things that may have happened. One need only look in the […]

Print This Post Print This Post

L’89 (jugoslavo) alla finestra

L’89 jugoslavo Da Belgrado, scrive Marco Abram, Osservatorio sui Balcani, 29.06.2009 Mentre la maggior parte dei paesi dell’Est europeo attraversava rivoluzioni e violenze per cambiare il corso della storia, la Jugoslavia in qualche modo restava alla finestra. Una delle voci importanti di quel periodo fu l’Associazione per l’iniziativa democratica jugoslava. Leggi tutto pdf

Print This Post Print This Post

Il lungo Ottantanove visto dai Balcani

Dopo la Guerra Fredda Venerdì 3 luglio 2009 alle ore 18:00, Osservatorio Balcani e Caucaso e Nuovo Cineforum invitano a Rovereto studiosi di cinema e di relazioni internazionali, presso la sala conferenze del MART, per il seminario ALLA CONQUISTA DELL’IMMAGINARIO EUROPEO. USA vs URSS nelle sale cinematografiche d’Europa durante la Guerra fredda. A vent’anni dalla […]

Print This Post Print This Post

L’89 a scuola?

MATURITA’ 2009/ A 20 anni dalla caduta del Muro di Berlino: il tema svolto da Renato Farina, Il Sussidiario.net, giovedì 25 giugno 2009 Il 9 novembre del 1989 cadde il Muro di Berlino. Non è che cadde e basta. Fu proprio squassato, tirato giù blocco di cemento per blocco di cemento, da uomini che avevano […]

Print This Post Print This Post

Evviva Evviva Evviva – OGGI festa grande per “pl.it”

Sull’Ottantanove, sul dopo Ottantanove, e non solo Sulla “nostra” Polonia Presentazione del terzo volume di “pl.it – rassegna italiana di argomenti polacchi” Ecco il TUO INVITO per la festa a Roma Ti aspettiamo in un luogo molto suggestivo! —————– mercoledì 1 luglio 2009, ore 19.00 nell’ambito della manifestazione “Roman’s” Lungotevere Vaticano (entrata sotto Castel Sant’Angelo) […]

Print This Post Print This Post

4 giugno 1989 il francobollo

Francobolli A proposito dell’intenso 1989, il 30 maggio la Polonia ha ricordato con un foglietto da 3,75 zloty le elezioni del 4 giugno di vent’anni fa, rappresentanti il primo voto libero svoltosi nel Paese dal 1947.  Nel francobollo figura Lech Walesa, che sarà presidente della Repubblica dal 1990 al 1995; sui bordi, oltre all’emblema di […]

Print This Post Print This Post

Quando iniziò il 1989 polacco?

WALESA, SENZA WOJTYLA NE’ SOLIDARNOSC NE’ LIBERAZIONE ROMA, ANSA 16/06/2009 – ”Senza Giovanni Paolo II non ci sarebbe stata ne’ Solidarnosc ne’ la liberazione della Polonia”. E’ quanto ha detto oggi a Roma Lech Walesa, ospite, insieme al presidente del Senato Renato Schifani e al suo omologo polacco, Bogdan Borusewicz, all’inaugurazione della mostra ‘La storia […]

Print This Post Print This Post

Sull’erosione dei muri

The black marketeers of Bahnhof Zoo Karl Schlögel looks at the molecular movements that brought down the Berlin Wall. Karl Schlögel is the recipient of the 2009 Leipzig Book Prize for European Understanding and teaches East European history at the University of Frankfurt an der Oder, Signandsight.com, 24/03/2009 The article originally appeared in Osteuropa magazine […]

Print This Post Print This Post

Dove comincia e dove finisce il 1989?

1989 avant 1989 : Europe, le monde et Solidarnosc Pour évoquer 1989, il conviendrait d’en évoquer tous les événements. En effet, la Chute du Mur de Berlin ne peut se comprendre sans la Table Ronde et les premières élections libres en Pologne. Ces deux faits marquent la décomposition du système communiste en Europe centrale et […]