Print This Post Print This Post

Dei greci, dei romani: da un Pantheon all’altro, andata e ritorno

Il Direttore dell’Academia Belgica, Wouter Bracke, ha il piacere di invitare la S.V. al convegno  “Dieux des Grecs, dieux des Romains: panthéons en dialogue à travers l’histoire et l’historiographie”. Il convegno organizzato da C. Bonnet (Université de Toulouse-IUF), V. Pirenne-Delforge (FNRS- Université de Liège) e G. Pironti (Università di Napoli) si svolgerà dal giovedì 24 […]

Print This Post Print This Post

Elogio della rassegna stampa

Dalla Rassegna Stampa – Caffè Europa, a cura di Ada Pagliarulo e Paolo Martini ……. Sull’ International Herald Tribune, Mark Kramer, direttore del programma di Studi sulla Guerra Fredda ad Harvard, ricorda che esattamente 30 anni fa la resistenza polacca del movimento Solidarnosc fu schiacciata con l’introduzione della legge marziale.  All’incirca 10 milioni di persone, quasi […]

Print This Post Print This Post

L’altro Sud e l’altro Est = l’Adriatico

Cari Amici, sta per uscire nelle librerie il n. 109 di Lettera Internazionale di cui, di seguito, trovate copertina e sommario Si tratta di un numero dedicato alle culture dell’Adriatico. In un momento in cui gli occhi di tutti sono puntati altrove, questo mare è, secondo noi, il laboratorio più adatto per l’Europa a sperimentare […]

Print This Post Print This Post

Vincitrice del Premio Giornalisti del Mediterraneo

BARI – E’ Chiara Aranci, iscritta al Master di Giornalismo dell’Università Luiss di Roma, la vincitrice assoluta del 3° Concorso Internazionale “Giornalisti del Mediterraneo”. Il premio è stato promosso dall’Associazione “Terra del Mediterraneo”, in partnership con Europuglia, portale di promozione delle attività e dei progetti del Servizio Mediterraneo della Regione Puglia. vedi IL video “Con […]

Print This Post Print This Post

La transizione polacca e il presente arabo

… Poland, which takes over the rotating presidency of the European Union on July 1, can provide a special perspective for the Middle East and North Africa, specifically helping “in the transformation and democratization process,” the foreign minister, Radek Sikorski, said in an interview. The idea is that Poland, as a former Communist country that […]

Print This Post Print This Post

Stranieri: uso vergognoso delle persone e delle parole

QUELLE PAROLE IN LIBERTÀ SUI MIGRANTI di Maurizio Ambrosini, La Voce.info, 15.04.2011 Dal Nord Africa sono arrivate finora in Italia circa 30mila persone, non certo lo tsunami umano di cui parla il presidente del Consiglio. Dopo aver rifiutato di ratificare tre direttive europee sull’immigrazione, ora invochiamo, a sproposito, la libera circolazione per i migranti cui […]

Print This Post Print This Post

Libia-Polonia, Sud-Est, Italia

Sono pochi i giornalisti italiani che in questo periodo si ricordano di chiedersi cosa si pensa a est dell’UE di ciò che accade in Libia e sulla riva sud del Mediterraneo. Leggi di Matteo Tacconi, 24 marzo 2011 di matteotacconi, Dov’è la “nuova” Europa? Stavolta lascia fare alla “vecchia”. pdf

Print This Post Print This Post

Il 2011 arabo, i satelliti, la Rete e le reti digitali

E’ uno dei temi più alla moda ma anche più interessanti, che fanno la differenza (una delle)  con l’89 esteuropeo: il ruolo dei social network e della Rete a fianco dei media tradizionali. Sul tema circolano molte frasi fatte, ovvietà, banalità. Ma per fortuna c’è chi cerca di ragionare documentandosi. Di seguito alcune segnalazioni: – Social […]

Print This Post Print This Post

Una araba presidenza polacca dell’UE

Ha ragione Jacek Pawlicki su “Gazeta Wyborcza” a porsi adesso la domanda su come gli accadimenti mediterranei impatteranno sulla presidenza semestrale polacca dell’UE che comincerà nel giugno prossimo: “Tunezja, Egipt, Libia – konsekwencjami rewolt w tych krajach Polska będzie musiała zająć się od lipca. A nawet wcześniej. Przewodnictwo Polski w Radzie UE to szansa na […]

Print This Post Print This Post

La Russia e il 2011 arabo

I polacchi giustamente s’interrogano su cosa pensi la Russia del 2011 arabo e quali siano gli effetti positivi e negativi dello “inverno dei popoli arabi” sulla situazione della Russia. Ecco qualche elemento (leggi tutto qui): – per la Russia meno vendite di armi alla Libia e meno fabbriche e ferrovie libiche da costruire; – aumento del […]

Print This Post Print This Post

Capire ciò che accade a Sud vent’anni dopo l’89

Scusate il disturbo Massimo Gramellini, La Stampa, 26/2/2011 Va bene il pensiero cinico dominante, che si fa un punto d’onore di schernire qualsiasi passione ideale. Ma com’è possibile che non vengano i brividi nel vedere una fiumana di ragazzi che si riversa per le strade del Nord Africa chiedendo libertà? Nell’ascoltare le voci drammatiche che […]

Print This Post Print This Post

Sulla seconda decolonizzazione

La fine del colonialismo comincia adesso di Ferhat Mehenni, Limes, Le rivolte in Africa e Medio Oriente non sono che la naturale conseguenza della decolonizzazione nell’era della globalizzazione. Il rischio è che subentrino regimi militari. Ma l’ottimismo è d’obbligo. Prima o poi, i popoli conquisteranno la libertà…  Quello cui assistiamo oggi è solo l’inizio. Ben […]

Print This Post Print This Post

L’Europa dell’Est guarda al sud Mediterraneo

Scrive David Warszawski su GW a proposito della situazione in Tunisia e in Egitto: …” młodzi, głodni, stabilizacji nie chcą – chcą zmian tak głębokich, by móc uwierzyć, że i oni na nich zyskają, i chcą ich tak szybko, by warto było zostać.  Nie dostaną ich. Społeczeństwa zmieniają się powoli, nawet przy chęci zmian ze […]

Print This Post Print This Post

Su Lampedusa (e dintorni)

TRE PAROLE SU LAMPEDUSA di Maurizio Ambrosini, La Voce.info, 15.02.2011 … La crisi nordafricana bussa alle porte dell’Europa. E a quelle dell’Italia in particolare, con il ministro Maroni che prevede l’arrivo di 80mila migranti. Mentre nelle cronache risuonano tre parole: clandestini, emergenza, Europa. Utilizzate a sproposito, come spesso accade. Perché ancora una volta messaggi propagandistici, […]

Print This Post Print This Post

Appello per l’Egitto

Sarò pure un gesto simbolico secondario, ma è partito un appello dell’UNESCO per la salvaguardia del patrimonio storico-archeologico dell’Egitto, dopo che approfittando delle contestazioni e degli scontri in corso, una banda di ladri aveva cominciato a rubare i reperti del Museo Nazionale. Leggi. Vedi anche: Inquiétude autour des antiquités du Musée égyptien du Caire, Le Monde: […]

Print This Post Print This Post

Our time has come – what “time”?

Our time has come – “è arrivato il nostro tempo, è il nostro turno, tocca a noi” — Credo che questo in estrema sintesi sia il punto di vista di chi scende in piazza dall’altra parte del Mediterraneo. In questa frase c’è sicuramente un ingrediente generazionale:  “Ogni generazione ha la sua guerra. Questa è la nostra. […]

Print This Post Print This Post

Ciò che accade sulla riva Sud del Mediterraneo (non) è come l’89 esteuropeo

– Il paragone con l’89 è indubbiamente un modo semplice ed efficace per indicare che sulla riva Sud sta accadendo qualcosa di grosso, un cambiamento epocale. In una frase è presto tutto detto. – MA, d’altra parte, ciò che fa problema è che: – I paragoni con l’89 li facciamo “noi” perchè non abbiamo appropriate […]

Print This Post Print This Post

Ancora sul parallelo “primavera dei popoli” a Sud e a Est

Almeno tre giornali (Herald Tribune, La Repubblica, il Foglio) ripropongono oggi l’idea – segnalata più volte da Paola Caridi qualche giorno fa – che ci sarebbe un legame tra il dissenso tunisino e quello esteuropeo di 20/30 anni fa; che il risveglio tunisino potrebbe fare da esempio al mondo arabo, infiammandolo tutto come si è infiammata a suo tempo l’Europa del Centro-Est comunista; […]

Print This Post Print This Post

Est-Sud: Tunisia, Repubblica Ceca, Bielorussia, Baltico e Mediterraneo

Scrive Paola Caridi nel suo Blog: Invisible arabs “… Non pensavo di trovare conferma alla mia tesi che lega il dissenso eurorientale con quello arabo sul più importante portale tunisino dell’opposizione, nawaat.org, sino a ieri impossibile da vedere in Tunisia, per la censura che strangolava tutto il web nazionale. Astrubal, su nawaat.org, traccia addirittura una linea rossa che […]

Print This Post Print This Post

Oggi a sud ieri a est?

Oggi a sud del Mediterraneo ieri a est dell’Europa? Leggi cosa scriveva Paola Caridi in Arabi Invisibili, edizioni Feltrinelli, 2007. ….un dissenso, insomma, sempre meno solitario e individuale. La costruzione di una cultura politica comune che nei diversi contesti nazionali arabi sta dunque passando anche attraverso i blog, la via più semplice ed economicamente accessibile di collazionare […]

Print This Post Print This Post

La decolonizzazione algerina al cinema

Dall’articolo di Benjamin Stora, historien, Professeur des universités, spécialiste de l’histoire de l’Algérie, où il est né en 1950, à Constantine, et de l’Indochine. Il est l’auteur de nombreux ouvrages, parmi lesquels “Imaginaires de guerre” (La Découverte, 2004) et, récemment, “François Mitterrand et la guerre d’Algérie”, avec François Malye (Calmann-Lévy, 312 pages, 18 €). Benjamin Stora, […]

Print This Post Print This Post

Sul documentario e sul Mediterraneo

alcune riflessioni FW Article pour Paolo 7 – Umanesimo Mediterraneo Prix_morawski pdf

Print This Post Print This Post

Per chi ama il documentario (mediterraneo)

Un’intervista realizzata al Prix Italia a Torino il 21 settembre 2010 pdf

Print This Post Print This Post

La Turchia rimarrà fuori dall’UE: fine del flirt

Un altro segno di come la Turchia si stia allontanendo dall’idea di integrarsi all’UE? Dal 2009 (con l’inaugurazione di un apposito Museo) la Turchia celebra la presa di Costantinopoli del 1453 a opera degli eserciti ottomani del sultano Mehmed II il Conquistatore. Ma è una vera e propria ottomania che si osserva oggi tra i turchi, a […]

Print This Post Print This Post

Internet lotta nel Mediterraneo

Internet e la battaglia del Mediterraneo Conversazione con Renzo Ravaglia (Interoute) di Alfonso Desiderio, Limes, (17/07/2009) Tra le città europee mediterranee è in corso una dura competizione per chi sarà la porta telematica dell’Africa e dell’Asia verso l’Europa e gli Stati Uniti. La Francia, con Marsiglia, è in netto vantaggio, nonostante l’Italia abbia una posizione […]

Print This Post Print This Post

Il Mediterraneo visto da Internet

Internet e la battaglia del Mediterraneo di Alfonso Desiderio, Limes Conversazione con Renzo Ravaglia (Interoute) leggi tutto, con utili e originali cartine pdf

Print This Post Print This Post

Ancora sulle commemorazioni di Monte Cassino

Commento di Dawid Artico Ciao! Su Monte Cassino non ho trovato molto, a parte i “pezzetti” dei grandi giornali: VEDI Rzeczpospolita e Gazeta Wyborcza. Fa rabbrividire l’ignoranza dell’articolista di Rzepa. Non si è posto nemmeno il problema dell’idiozia intrinseca allo sbarco di Anzio prima, alla presa di Roma dopo. Lo staff dell’VIII Armata britannica aveva […]

Print This Post Print This Post

Intanto nel Mediterraneo

Migrazioni Alla strage del Mediterraneo, che avrebbe fatto già 300 vittime tra gli immigrati che cercavano di raggiungere il nostro Paese, è dato ampio spazio su tutti i quotidiani. Su L’Unità si ripercorre la storia dei rapporti con la Libia: “Gheddafi, l’amico conquistato a suon di miliardi e silenzi” con il trattato varato dal Governo. […]

Print This Post Print This Post

Intanto nel Mediterraneo

Fine dell’ ‘anglosfera’? di Matthias S. Klein, Testata: Guardian, ri-Pubblicato da Il Chiosco,  in Approfondimenti pdf

Print This Post Print This Post

Intanto nel Mediterraneo

Segnalato da Il Chiosco di Unimed La crisi finanziaria americana – un punto di vista islamico (al-Sharq al-Awsat) La travolgente crisi finanziaria negli Stati Uniti ha, fra l’altro, attirato l’attenzione sulla cosiddetta ‘finanza islamica’, cioè quel sistema finanziario che si rifà ad alcune prescrizioni della legge islamica, come ad esempio […] pdf

Print This Post Print This Post

Intanto nel Mediterraneo

Il Mediterraneo annacqua il vertice di Cecilia Tosi, LIMES, 03-11-2008 A Marsiglia si riuniscono i rappresentanti dell’Upm, l’organizzazione varata a luglio da Sarkozy. Sul tavolo tornano i temi del quartier generale e del progetto politico e i punti fermi scarseggiano. A luglio sembrava cosa fatta, ma un’estate turbolenta ha rimesso tutto in discussione. I paesi […]

Print This Post Print This Post

La Francia e i dibattitti sulla memoria

Les mémoires contre la mémoire Par Alain-Gérard Slama, Le Figaro, 12 novembre 2008. Le rapport de la commission d’historiens présidée par André Kaspi, qui doit être remis en ce lendemain du 11 Novembre, s’inquiète de la prolifération des manifestations commémoratives dans notre pays. Ni bien entendu le 11 Novembre, ni le 14 Juillet, ni même […]

Print This Post Print This Post

“interessante” – dice

Nell’intervista alla Abc (pubblicata da La Repubblica) il presidente uscente Usa Bush afferma: “Il più grande rimpianto di tutta la mia presidenza è certamente il fallimento dell’Intelligence sull’Iraq. Molta gente si è giocata la reputazione su questo, dicendo che le armi di distruzione di massa erano un motivo valido per rimuovere Saddam Hussein. Non solo […]

Print This Post Print This Post

la Polonia al centro dell’area euro-mediterranea?

Polonia/ Thomson-Reuters amplierà centro informazioni di Gdynia Roma, 13 gen. (Apcom-Nuova Europa) – Il colosso dell’informazione Thomson-Reuters punta sulla Polonia e intende allargare sensibilmente il proprio centro di informazioni nella città baltica di Gdynia, nella Polonia settentrionale. … Secondo quanto riportato dal quotidiano economico polacco Puls Biznesu, il centro di Gdynia dovrebbe diventare uno dei […]

Print This Post Print This Post

Uno spazio di declino demografico attorniato da forti vitalità demografiche, e percorso da innumerevoli correnti migratorie

La population de l’Union européenne et des régions voisines : projections par Pascal Orcier , La Nouvelle Europe 01-02-2009 La démographie européenne est en crise. À l’échelle mondiale, l’Europe connaît une faible croissance de sa population, voire un déclin, tandis que les autres régions du monde voient leur population continuer à augmenter. Dans son voisinage immédiat, l’Europe […]

Print This Post Print This Post

Intanto nel Mediterraneo

Méditerranée Dans le cadre du programme MEDSTAT II d’échange de statistiques entre l’Union européenne et les pays partenaires méditerranéens, Eurostat a publié trois notes statistiques. La première met en évidence la hausse des échanges de services et des investissements entre l’Union européenne et les pays méditerranéens. La seconde note décrit les "tendances du tourisme en […]